Itinerari per e-bike

Stampa

Itinerario “Cultura”

La cultura della bici e quella della birra, la cultura della ferrovia e quella di tre accoglienti città: questo percorso ciclistico si snoda lungo la “via ciclabile culturale della Carinzia centrale”, e porta dalla solare cittadina di St. Veit an der Glan fino a Friesach, la città più antica della Carinzia, nota anche come “città dei castelli”. Lungo il percorso è d’obbligo anche una visita alla città di Althofen, con il suo complesso e ben conservato centro storico, le cui strutture sono visibili già da lontano. Altre avvincenti tappe del percorso sono, ad esempio, la fabbrica di birra Brauerei Hirt e l’originale linea ferroviaria a scartamento ridotto della valle Gurktal.


Descrizione del percorso

Il percorso si snoda lungo i sentieri ciclabili della Carinzia. Nei punti principali sono state affisse delle indicazioni apposite che aiutano a seguire l’itinerario giusto!

Dettaglio delle tratte del percorso:
  • St. Veit an der Glan, palazzo “Fuchspalast“ – stazione St. Veit an der Glan
  • R7 percorso “Friesacherweg“: Mölbling – Friesach
  • R7B percorso “Kappelerweg“: (deviazione) Mölbling – stazione Treibach-Althofen – Mölbling
  • R1 „Drauradweg“: Völkermarkt – Völkermarkter Stausee
  • R7 „Friesacherweg“: Mölbling – Friesach
  • Friesach (incrocio Grabenring/via Bahnhofstraße) – stazione Friesach

Punto di partenza di questo itinerario è il palazzo Fuchspalast di St. Veit an der Glan, che ospita una meritevole mostra multimediale dal titolo “Vivere l’energia”. Vale inoltre la pena di fare una visita al Museo di St. Veit e di assaporare l’immancabile fascino del centro storico. Il percorso passa accanto alla stazione e raggiunge il tracciato R7 denominato “Friesacherweg”, da seguire verso nord allontanandosi dalla città. La pista ciclabile si snoda parallela alla superstrada ed è da subito in salita. Il tracciato si farà pressoché pianeggiante solo una volta superato il centro di guida sicura a nordovest della strada. Dopo una lunga pedalata nel bosco e dopo aver attraversato due volte la superstrada (tramite gli appositi sottopassaggi) la vista potrà spaziare sulla bella città vecchia di Althofen che troneggia sulla collina, circondata, sullo sfondo, dal possente scenario montano della Saualpe e delle Alpi della Seetal. Chi lo desidera potrà raggiungere Althofen, partendo da Mölbling, facendo una deviazione lungo percorso R7B “Kappelerweg“, per vistare l’interessante museo dedicato ad Auer-von-Welsbach.

Un suggerimento per gli appassionati: è possibile percorrere il tratto tra Althofen e Pöckstein-Zwischenwässern con l’originale ferrovia Gurktal Museumsbahn, per toccare con mano il fascino della linea ferroviaria a scartamento ridotto!

Da Mölbling in poi il percorso si snoda parallelo alla superstrada, inizialmente su strade secondarie e successivamente lungo la pista ciclabile che porta a Pöckstein-Zwischenwässern. Poco dopo aver superato questa località si attraversa il fiume Gurk passando su un suggestivo ponte in legno coperto, quindi si percorre la strada principale per un breve tratto e si segue il ripido tornante che porta a Hirt im Metnitztal.

La pista ciclabile conduce direttamente alla rinomata fabbrica di birra Brauerei Hirt. Una volta ritemprati dalla gustosa bevanda si percorrono strade secondarie attraverso Micheldorf in direzione di Burgenstadt Friesach. Giunti a Friesach si svolta a destra prima del fossato del castello, imboccando la pista ciclabile. A questo punto risulterà visibile l’imponente roccaforte del paese. Prima di lasciare la pista ciclabile presso il ponte che porta al centro storico, svoltando invece a destra verso la stazione, vale la pena di visitare la città più antica della Carinzia, con il museo cittadino Stadtmuseum am Petersberg e il centro sull’antica costruzione dei castelli chiamato “Erlebnis Burgbau”.

Presso il ponte del centro storico è possibile abbandonare la pista ciclabile svoltando a destra in direzione della stazione. Seguendo il fossato del castello si esce quindi dalla città verso nord, lungo la R7 in direzione Dürnstein. Tenendo sempre in vista le affascinanti rovine del castello di Dürnstein si raggiunge infine il centro del paese, dove si trova la possibilità di immettersi nel percorso didattico naturalistico “Via Natura”, che percorre il bellissimo parco naturale Zirbitzkogel-Grebenzen. Per il ritorno seguire lo stesso itinerario fino a Friesach; da qui fare ritorno al punto di partenza con la ferrovia.

Dati di itinerario

  • Punto di partenza: St. Veit/Glan, Palazzo Fuchspalast
  • Arrivo: stazione Friesach
  • Lunghezza: 36,2 km
  • Dislivello: 378 m
  • Durata: 4:00 h
  • Livello di difficoltà: medio
  • Nota: rientro in treno. Chi utilizza la batteria con parsimonia, o chi è in grado di pedalare anche senza supporto elettrico, potrà ovviamente affrontare anche il viaggio di ritorno con le sue gambe.

Itinerario “Cultura”

Itinerario “Cultura”

Pianificazione del percorso

Incentivazione dello sviluppo

Lo sviluppo del progetto “In e-bike alla scoperta della Carinzia centrale” è stato promosso nell’ambito del programma austriaco per lo sviluppo della regione, secondo il punto 4 – LEADER. L’importo dell’incentivo, pari a € 91.000,00 complessivi, è derivato dai mezzi dell’Unione Europea e della regione Carinzia.

Partner del settore mobilità

Einfach-raus-Rad-Ticket

Aziende selezionate per i transporti in taxi e in autobus:
Elenco di tutti i nostri partner del settore mobilità

Esercizi partner

I nostri numerosi partner aziendali offrono servizi speciali per ciclisti e fruitori di bici elettriche! Qui potrete trovare un vasto elenco di hotel, alloggi, ristoranti ed esercizi gastronomici: Elenco di tutti i nostri partner aziendali

Contatto

Tourismusregion Mittelkärnten
Hauptplatz 23
9300 St. Veit/Glan

T: +43 4212 45 608
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.